La storia

L'eleganza dei profumi della alta sartoria viennese

La sartoria Knize venne fondata nel 1858 a Vienna e presto divenne fornitrice della corte reale ed imperiale. La sede storica, oggi sotto la giurisdizione delle Belle Arti, è tutt'ora esistente, in Am Graben 13. L'attuale facciata del negozio fu rinnovata nel 1909 dal notissimo architetto Adolf Loos.

Durante i ruggenti anni venti, periodo in cui al fondatore Albert Knize successe il figlio Friedrich, furono aperti esclusivi negozi Knize nei centri delle principali città del mondo, Parigi, New York, Londra e Berlino.
Nella sede di Parigi, nel 1925, nacque il primo profumo Knize.
Con una linea completa per uomo, all'altezza della nomea del marchio, l'originalissimo Knize Ten è probabilmente la prima fragranza con note di cuoio. Il packaging, innovativo e coraggioso per allora resta ancor oggi, come la fragranza che veste, di una sorprendente modernità ed eleganza.
Venne realizzato da Ernst Dryden, uno dei più famosi designers dell'epoca: allievo di Gustav Klimt alla scuola delle arti e dei mestieri, aveva raggiunto notorietà per la sua attività di disegnatore di manifesti e illustratore oltre che per le sue creazioni nel campo della moda.
Alle corse di Ascot, dove l'aristocrazia europea si riuniva attorno alla Regina così come al Ballo della Croce Rossa a Montecarlo, il più fastoso evento estivo della Costa Azzura, il profumo Knize Ten iniziò il suo trionfale successo. E con lui la Knize Parfumeur.